Alberto Davoli

Alberto Davoli

La carriera radiofonica di Alberto Davoli inizia, quasi per caso, nel 1983 da Radio Venere Ottanta di Varese dove inizia come regista. Ben presto l’editore riconosce ad Alberto un buon timbro vocale e…. ed è subito in onda dalle 14 alle 16 dal lunedì al venerdì.

Successivamente approda a Studio Futura di Varese, emittente della famiglia Negro (l’editore era regista delle reti Mediaset).

Nel 1988 inizia la sua collaborazione con Reteotto Network, la prima syndication Italiana a trasmettere via satellite.

Vi rimane per otto anni.

I più creativi, i più goliardici.

Della sua permanenza nella radio del cangurino il nome di Alberto Davoli viene indissolubilmente associato a quello di Renato Milani con cui, in fascia serale, conduce “L’Erba del Vicino” (una sorta di blob radiofonico) e “ReteHot Line” con i messaggi più strampalati ricevuti dagli ascoltatori.

Nel 1996 approda a Circuito Marconi (oggi Radio Marconi), talk-radio e syndication radiofonica con sede a Milano. Dai microfoni di Circuito Marconi vengono realizzati da Alberto Davoli diversi programmi in collaborazione con noti esponenti del mondo della politica, della cultura e del giornalismo italiano come Guglielmo Zucconi, Mariapia Garavaglia, Don Antonio Mazzi, Gianni Locatelli.

Da novembre 2005 fa parte dello staff di R101.

In fascia serale è in onda con Dario Desi dal 2007 al 2010 con “Gli Stereotipi”.

Uno scanzonato (per non dire dissacrante) modo per raccontare l’attualità attraverso le voci della giornata. Dal 2011 al 2015 è in onda con Chiara Lorenzutti.

Altre trasmissioni realizzate per R101:

Agosto 2007: Vamos a la playa e L’estate sta finendo con i Righeira.

Agosto 2008: Estate 101 con Sandy Marton, Sabrina Salerno, Tracy Spencer e Den Harrow

Agosto 2010: Spiaggia 101 tour estivo con la partecipazione di Patty Pravo, Giusy Ferreri e i Fichi d’India.

Gennaio / Febbraio / Marzo 2011: “Fis Carving Cup – Voce Ufficiale dell’Evento” Coppa del Mondo di sci carving.

Luglio 2011: Spiaggia 101 tour estivo con la partecipazione di Edoardo Bennato, Francesco Baccini e Gene Gnocchi.