Basilio Santoro

Basilio Santoro

Nato ad Acquedolci provincia Messina il 4 maggio 1957

Inizia a fare la radio il 30 novembre 1975 a HinterlandRadioMilano2 a Cinisello Balsamo
Un anno dopo nel dicembre del 1976 insieme all’amico Enrico Porreca fa nascere Radio
Music. Nel 1977 diventa Radio Music100 con Enrico Rovelli, che nel 1982 cede a Claudio
Cecchetto e nasce Radio DeeJay.

Nel 1982 entra a far parte dello staff di RadioStudio105, come tecnico di regia. Ci rimane
per ben 13 anni. Nel 1991 ne diventa direttore artistico.

Nel 1994 passa a Radio Capital di Claudio Cecchetto nella veste di curatore di nuovi
progetti e dj’s come Fabio Volo, Daniele Bossari , Lorenzini e Monti, Zap Mangusta.
Nel 1997 Capital viene ceduta da Cecchetto al Gruppo Espresso e Silvio Basilio Santoro
diventa direttore artistico, per un anno fino al passaggio di consegne a Linus.
Nel 1998 diventa direttore artistico di Gammaradio.

Nel 2000 comincia una nuova fase della sua vita. studio teatro entra nella compagnia
teatrale dei Teatri Possibili di Milano andando in scena con diversi spettacoli: Cirano De
Bergerac, Don Giovanni, Caligola, Il cerchio di gesso del Caucaso di Bertol Brecht, Sogno
di una notte di mezza estate di William Shakspeare per citarne alcuni…
Alla fine del 2000 viene richiamato da Radio105 nella vesta di curatore di nuovi progetti e
dj’s segue Alvin e Cattelan.

Nel 2005 ritorna dietro al microfono di una radio a LIFEGATE con uno progetto radio di
narrazione La Stanza dello Scirocco l’anno successivo diventa direttore artistico della
radio, realizza un antro programma di narrazione Illogica Allegra ispirandosi all’opera di
Gaber viene notato dalla Fondazione e invitato al Festival Gaber di Viareggio.
Nel 2011 arriva la grande crisi LIFEGATE ritorna ad essere una radio solo di flusso
musicale e chiude tutti i programmi di narrazione di Silvio Basilio Santoro.
Lui continua a fare teatro realizzando anche dei laboratori di narrazione e nel 2012
comincia a scrivere la sua storia radiofonica RadioLibera AlDiLàDelVetro. la porta anche in
scena al Teatro Libero di Milano in sei episodi una volta al mese, fa nascere così il primo
progetto di Teatro Seriale.

Nel 2014 notando una apecar di streetfood italiano a Londra, colpito da quella visione
cambia ancora vita e un annno dopo nel luglio del 2015 fa nascere con sua moglie Tiziana
il progetto BEDDA cucina siciliana di strada a bordo di un’apecar… nel frattempo
comunque non lascia spegnere la sua fiamma teatrale e radiofonica e tra una festival di
streetfood e l’altro sul web fa nascere il progetto del BookJockey realizzando dei podcast e
dei video… facendosi ispirare da testi delle canzoni scrive storia da circa un minuto
utilizzando la colonna sonora di quella canzone, oppure reinterpreta della pagine di libri
cercando la colonna sonora adeguata a quelle parole.

In questi ultimi mesi sta costruendo un nuovo progetto che però è ancora Top-Secret.