Piero Tarantola

Piero Tarantola
Nome
Piero Tarantola

Piero Tarantola, collezionista discografico da sempre ha intrapreso la sua attivita’ radiofonica agli albori delle radio ‘libere’ nel 1976.

E’ tra i fondatori di Radio Popolare di Brescia, successivamente in network con Milano.

In quegli anni ha fatto di tutto : notiziari , rassegne stampa, interviste , cronache in diretta , quiz e soprattutto programmi musicali . Oltre a una serie innumerevole di mestieri : tecnico del suono , regista, idraulico , antennista , carpentiere , taxista, organizzatore di concerti , barista , cuoco , fattorino, galoppino in generale . Ha organizzato “ eventi” (oggi si dice così ) per finanziare la radio perdendo una notevole quantità di sonno e di pazienza grazie ai quali ha imparato tutti i mestieri di cui sopra.

Radio Popolare ha chiuso nel 1983 ma la passione per l’etere e il microfono è rimasta . E allora Radio Punto Nord gli ha permesso nuovamente di suonare i suoi dischi alla radio e poi ancora Radio Brescia Popolare (che non c’entra con quella di cui sopra).

Tra i più importanti esperti italiani sui Beatles, incallito rockettaro e jazzofilo ha inoltre una particolare predilezione per il progressive, il northern soul e la musica di Frank Zappa.
Considera Bruce Springsteen il più imporante sociologo vivente. 

Il suo percorso radiofonico lo vede davanti ai microfoni di emittenti locali quali appunto Radio Popolare, Radio Punto Nord, Number One Radio, Radio Brescia Popolare, e Radio Vera.

Critico musicale e giornalista, collabora a tutt’oggi con il periodico mensile ”IL BUSCADERO”, rivista che si occupa di musica e di recensioni discografiche.

Periodicamente è di casa a Londra, ove ama ascoltare e acquistare novita’ discografiche di nuovi artisti e talenti da ‘importare’ nel nostro paese e proporre in anteprima sulla nostra radio.

Ha poi incontrato alcuni individui di dubbia reputazione che lo hanno convinto a cimentarsi in una Web Radio : Studioradio.

Nel frattempo è riuscito , al di là di ogni previsione, a laurearsi , a mettere su famiglia (1 moglie , 2 figli e 1 gatto) e soprattutto ad accumulare una tale quantità di vinili che il pavimento di casa inizia a far sentire qualche scricchiolio sospetto.

Piero attualmente é Direttore Editoriale di Studioradio, e si occupa anche della programmazione jazz, rock, alternative, progressive, indie e soul di Studioradio, e delle recensioni discografiche pubblicate periodicamente nella sezione Press.